Muro Leccese

Muro Leccese è un comune italiano di 5.123 abitanti della provincia di Lecce in Puglia. Situato nella parte centro-meridionale del Salento, dista 33,6 km dal capoluogo provinciale e 16 km da Otranto. È stato un importante centro messapico di cui rimangono rilevanti reperti archeologici. Il territorio comunale di Muro Leccese, che si estende nella parte centrale della provincia con una superficie di 16,54 km², è situato a sud-est di Maglie nell'estremità meridionale della pianura salentina, un vasto e uniforme bassopiano del Salento compreso tra i rialti terrazzati delle Murge a nord e le Serre salentine a sud. La morfologia del territorio è pianeggiante con un'altezza massima di 96 metri sul livello del mare; il centro abitato, invece, registra un'altitudine che si aggira attorno agli 82 m s.l.m. Confina a nord con i comuni di Maglie e Palmariggi, a est con il comune di Giuggianello, a sud con il comune di Sanarica, a ovest con il comune di Scorrano. Dal punto di vista meteorologico Muro Leccese rientra nel territorio del Salento orientale che presenta un clima mediterraneo, con inverni miti ed estati caldo umide. In base alle medie di riferimento, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta attorno ai +9 °C, mentre quella del mese più caldo, agosto, si aggira sui +24,7 °C. Le precipitazioni, frequenti in autunno ed in inverno, si attestano attorno ai 626 mm di pioggia/anno. La primavera e l'estate sono caratterizzate da lunghi periodi di siccità. Facendo riferimento alla ventosità, i comuni del Salento orientale sono influenzati fortemente dal vento attraverso correnti fredde di origine balcanica, oppure calde di origine africana. Le testimonianze dell'età del Bronzo, quali i menhir e quelle di età neolitica, confermano la presenza di insediamenti pre-messapici. Muro Leccese affonda le sue radici nel popolo dei Messapi. Questo popolo a partire dal VI secolo a.C., trasformarono l'abitato in un centro a carattere urbano con case regolarmente allineate lungo le strade. L'antico centro messapico era inoltre racchiuso da una cinta muraria. Questo è testimoniato dai resti di una recinzione formata da blocchi squadrati, lunga 4 chilometri, che racchiude un'area di poco superiore a 100 ettari. Muro messapica risultava essere una delle città più floride e importanti del tempo. Fu completamente rasa al suolo dalle truppe romane nel III secolo a.C. Successivamente le vicende del casale ricostruito dopo questa devastazione, sono insignificanti
Info
Località
GPS
40.1 - 18.33333




sto caricando gli eventi
Partner del progetto