Località

Litorale Ionico Sud

Gallipoli, probabilmente dal greco kalè polis - città bella - si affaccia sul mar Ionio . La leggenda vuole che il fondatore sia l'eroe cretese Idomeneo, ma ipotesi più attendibili ne fanno lo scalo marittimo dell'insediamento messapico di Alezio. E' suddivisa in due parti: il borgo e la città vecchia, costruita su un'isola calcarea alla quale si accede solo attraverso un ponte. Il territorio comunale comprende le suggestive località marine di Punta Pizzo, Baia Verde, Lido Conchiglie e Rivabella. Vi si arriva da Lecce attraverso la strada statale 101 o in treno con le Ferrovie del Sud Est. Località turistica per eccellenza, offre suggestivi appuntamenti anche oltre la stagione estiva: famoso il Carnevale che si celebra dal 1941 e la Processione dei Misteri nel periodo pasquale. Ricca di chiese e palazzi storici, è connotata dalla presenza del Castello aragonese e della Fontana greca che si dice essere la più antica d'Italia perché risalente al III sec. A.C.
il litorale prosegue con spiagge ampie e bianche e da località che prendono il nome essenzialmente dalle torri di avvistamento disseminate lungo la costa. La zona tra Leuca e Gallipoli appartiene amministrativamente ai comuni di Patù, Morciano di Leuca, Salve, Ugento, Racale, Alliste e Taviano, e comprende le località, solo per citare le principali, di Torre San Gregorio, Torre Vado, Marina di Pescoluse, Torre Pali, Torre Mozza, Lido Marini, Torre Suda, Torre San Giovanni, Marina di Mancaversa. In auto è consigliabile percorrere la strada statale 101 da Lecce a Gallipoli e proseguire sulla 274 che porta fino a Santa Maria di Leuca.
Guarda sulla mappa



sto caricando gli eventi
Partner del progetto